Si sono ufficialmente aperti i Campionati del Mondo Youth 2019 di vela a Gdynia, in Polonia. Una partenza non facile per i 409 atleti iscritti e per gli organizzatori, costretti a rivoluzionare il programma delle prime due giornate a causa di un vento leggero insufficiente per consentire il regolare svolgimento di tutte le prove previste.

Comincia nel migliore dei modi il Mondiale di Chiara Benini Floriani, vincitrice della prima regata disputata nella classe Laser Radial femminile e al comando della classifica provvisoria anche dopo la seconda giornata con uno score di 3-7-(22) davanti alla spagnola Ana Moncada Sanchez, seconda, e all’israeliana Shai Kakon, terza. Inizio molto brillante anche per la stella della spedizione tricolore Nicolò Renna, in testa alla graduatoria generale degli RS:X con due punti di vantaggio sul francese Fabien Pianazza e tre sull’israeliano Liam Segev dopo aver raccolto due primi ed un quinto posto nelle tre prove svolte quest’oggi. Nona posizione assoluta nei Laser Radial maschili per l’italiano Matteo Paulon, risalito dopo un inizio shock con un ottavo ed un sesto posto, mentre nell’RS:X femminile Marta Monge è decima dopo tre regate con un parziale di 12-7-15.

Quattro regate a referto nei primi due giorni per i 420 maschili, con la barca tricolore formata da Demetrio Sposato e Gabriele Centrone che si è inserita in quinta posizione assoluta a sei punti dal podio virtuale con uno score complessivo di 6-(14)-9-3, mentre in campo femminile le azzurrine Carlotta e Camilla Scodnik sono solo 17esime dopo tre prove senza essere ancora riuscite ad entrare nella top10. Nell’unica categoria mista di questa rassegna iridata giovanile, i Nacra 15, i nostri Andrea Spagnolli e Alice Cialfi hanno cominciato bene vincendo anche la seconda regata disputata per poi calare alla distanza quest’oggi con un nono posto parziale in classifica generale a quasi venti punti di distacco dalle medaglie. Poche chance di podio anche nelle classi 29er, in cui le coppie composte dalle sorelle Sofia e Marta Giunchiglia e da Zeno Santini e Marco Misseroni occupano rispettivamente la decima e la ventesima posizione dopo due giornate di gara nelle rispettive flotte.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: ricochet64 Shutterstock.com